RICETTA DEI BISCOTTI SCIROPPATI DI FRATTE ROSA (BISCUTIN)

I biscotti sciroppati di Fratte Rosa, anche chiamati biscutin, hanno una doppia cottura: prima lessati e fatti asciugare, poi fatti dorare in forno e infine glassati con uno sciroppo al limone.

Sono nati durante la Prima Guerra Mondiale quando le spedizioni alimentari ai soldati in trincea furono affidate alle famiglie marchigiane.

Inoltre a Fratte Rosa si dice che un’anziana signora spedì questi dolcetti in America per farli assaggiare ai parenti emigrati ma per un errore non arrivarono mai a destinazione.

Ritornati in Italia dopo ben cinque mesi, aprendo la scatola di latta in cui erano contenuti, si sentì la stessa fragranza di quando furono spediti.

RICETTA:

per questa ricetta occorrono solo 3 ingredienti per l’impasto..

– 270 g di farina 00

– 3 cucchiai di olio e.v.o.

– 3 uova

…e 3 ingredienti per la glassa

– 250 g di zucchero

– la buccia grattugiata di un limone

– 50 ml di acqua

 

PROCEDIMENTO:

1)Impastate le uova, l’ olio e la farina fino ad ottenere un impasto elastico.

 

2) Da questo impasto formate dei filoncini e con un coltello tagliate a tocchetti poi appiattite con le mani formando delle palline schiacciate. Infine premete con l’indice all’ interno formando un buco.

 

3) In una pentola fate bollire abbondante acqua.

Lessate le ciambelle per circa 5-6 minuti poi scolatele e fatele riposare per 10 minuti sopra un canovaccio pulito.

 

4) Scaldate il forno a 200°, infornate i biscutin e fateli cuocere per circa 15 minuti o finché non saranno dorati.

 

5) In una pentola fate bollire l’acqua, la scorza di limone e lo zucchero.

Quando lo zucchero diventerà di consistenza farinosa e biancastra glassate i biscutin, fateli asciugare e servite.

 

Spero che proviate a fare questa ricetta, a me è piaciuta, i biscutin hanno un gusto tradizionale e rustico, proprio come i dolci di un tempo.

Alla prossima ricetta!

 

 

Anita

 

 

 

Precedente RICETTA DEI BROWNIES Successivo SCATOLE VUOTE